mercoledì 30 ottobre 2013

TRE GRAZIE …OLIVA, SOIA, ALOE !!!

Se fosse una favola inizierebbe con: “C’era una volta….” ma non lo è, perché sto per raccontarvi la storia di una formula che ha per protagonista la lecitina di soia come emulsionante, il mitico olio di oliva  e il meraviglioso gel di aloe. Da tempo provato e riprovato qualcosa di nuovo per far stare insieme i tre ingredienti ma il più delle volte fallivo nell’intento, finchè un giorno qualcosa mi fece cambiare rotta scompigliando l’ordine delle cose e pensai che….dovevo trovare la soluzione più semplice per essere coerente con la semplicità degli ingredienti che stavo usando. 
Coerenza, sì tutto gira intorno alla coerenza, anche quando si stratta di elementi semplici.  
Ho così sperimentato un metodo a freddo per emulsionare con la lecitina di soia che, oltre a fornirmi un buon risultato, mi ha dato l’opportunità di divertirmi mentre creavo questa bellissima crema fondente, che definirei una via di mezzo tra crema e crema gel.

Di seguito vi scrivo la formula passo passo e vi spiego come ho fatto, provatela e fatemi sapere se riesce anche a voi e soprattutto se vi piace. 



CREAMGEL OLIVA SOIA E ALOE
Per viso e corpo. Pelle secca o crema notte per pelle normale. 
100 gr. 15% di grassi   A/O 

Fase A:

  •   5 gr di Lecitina di soia in granuli
  • 10 gr di Acqua demineralizzata
Il rapporto di lecitina è di 1:2 (una parte di lecitina e due parti di acqua)
In un becher ho pesato la lecitina e aggiunto l’acqua. L’ho lasciata gonfiare per il tempo necessario, circa 30 minuti, nel frattempo ho preparato gli altri ingredienti.
Quando la lecitina si è completamente sciolta, ho amalgamato bene la miscela per rendere il composto omogeneo.  

Fase B:

  • 7,5 gr Olio di Jojoba
  • 5,0 gr Olio di Oliva evo (extra vergine di oliva) spremitura a freddo
  • 2,5 gr Olio di Vinaccioli
Ho pesato in un altro becher gli oli scaldandoli leggermente, solo per fonderli meglio tra di loro.
Ho versato l’olio nella fase A lentamente, un po’ per volta, e ho amalgamato bene la miscela.

Fase C:

  • 35 gr di Acqua demineralizzata
Ho pesato l’acqua in un becher e lentamente, poco per volta, l’ho versata nella miscela  A + B miscelando il tutto con il Mixer, finchè non l’ho incorporata tutta.
Poi sono passata a preparare i due gel della fase successiva.  

Fase D:

  • 10  gr di Gel di Aloe vera
  •   5  gr di Glicerina vegetale
  • 0,2 gr  di Xantana

  • 15 gr di Acqua demineralizzata
  • 0,3 gr di Carbomer (ho usato Carbo-Acqua)
In due becher ho preparato i due gel.
Nel primo ho messo la glicerina e disperso la xantana, ho miscelato bene e aggiunto il gel di aloe.
Ho versato nel secondo becher l’acqua  e spolverato sopra il carbomer lasciandolo idratare per qualche minuto, poi ho miscelato bene il gel facendo attenzione a non incorporare troppe bolle d’aria.
Alla fine ho unito insieme i due gel formandone  uno solo e l’ho unito alla miscela A+B+C amalgamando bene il composto con il Mixer.

Fase E:

  • 2,0 gr di D-Pantenolo
  • 1,0 gr di Bisabololo
  • 0,5 gr di Dry Flo
  • 0,6 gr di Cosgard
  • 0,2 gr di O.E. di Mirra - Lavanda - Camomilla romana (anche naturale ha un odore piacevole)
Ho aggiunto ad uno ad uno gli attivi, l’amido di mais modificato (dry flo non è la stessa cosa dell’amido di mais in commercio), il conservante, gli oli essenziali e ho misurato il PH.
Il carbomer si addensa con ph 6 quindi ho misurato con le cartine l’acidità del composto e l’ho portata a ph 6 aggiungendo qualche goccia di soluzione di idrossido di sodio al 20%.
A questo punto la crema era pronta. Ho sterilizzato un vasetto di vetro e invasettato  la crema di lecitina, oliva e aloe che ha una consistenza setosa e fondente, come una crema pasticcera, devo fare attenzione a non mangiarla per sbaglio !!

Qualcosa in più da sapere

Lecitina di soia: La lecitina è composta da proteine, carboidrati, grassi, calcio, ferro, potassio, sali minerali, vitamin A, B, D, E. Contiene magnesio, fosforo, sodio, zolfo, acido linoleico, riboflnina, tiamina, nicina, colina.

Olio di oliva evo: 
I Fenici lo chiamavano "Oro liquido". La composizione in grassi dell'olio di oliva è molto simile al sebo della pelle umana. E' un anti-aging naturale per la ricostruzione del derma. 
E' inoltre ricco di sostanze benefiche come la vitamina E, A, squalene, acidi grassi insaturi, il beta carotene (per l'elasticità della pelle) e acidi ed alcoli triterpenici. 

Aloe vera: 
Ricca di proteine, amminoacidi, enzimi, vitamine, carboidrati e sali minerali. 
Rigenera i tessuti penetrando nel tessuto cellulare, eliminando le cellule morte in superficie, stimolando il metabolismo e la crescita cellulare. Accellera la guarigione di ferite e lesioni. 
L'aloe è idratante, rinnova l'epidermite e favorisce una pelle soda ed elastica. 
Ha un'azione anti-invecchiamento grazie alla presenza di vitamine e oligo elementi che contrastano i radicali liberi e gli effetti dell'invecchiamento. 

Pantenolo-D:
Il D-pantenolo è la forma più stabile della vitamina B5. Stimola la rigenerazione delle cellule cutanee, lenisce le irritazioni, aiuta a mantenere la pelle idratata ed elastica. 

Bisabololo:
Il bisabololo (bisabololo alfa-racemico) si trova in alte concentrazioni nell'olio essenziale di camomilla. Ha proprietà lenitive, addolcenti e calmanti. 
Calma le irritazioni e ha un'azione antibatterica e riparatrice dell'epidermite. 
Viene usato nel caso di pelli sensibili, screpolate, acneiche. 

Dry Flo:
E' un polimero naturale modificato, che può essere incorporato in prodotti liquidi e creme per dare un tocco maggiormente setoso alle formulazione riducendo così la sensazione "oleosa"del preparato. 

Carbo-Acqua:
Modificatore realogico. Addensante e gelificante con alto potere stabilizzante delle emulsioni

Olio essenziale di Mirra:
Veniva usato fin dall'antichità per proteggere il corpo da qualsiasi attacco batterico (ha infatti proprietà antibiotiche). E' unico sulla pelle, aiuta a prevenire eventuali sfoghi ed imperfezioni. Ottimo antirughe, pelle avvizzita, eczema, dermatiti e potente cicatrizzante. 

Nessun commento:

Posta un commento