domenica 20 luglio 2014

BALSAMO IN CREMA per capelli indisciplinati!!


Finalmente ho fatto il balsamo in crema per capelli che tanto desideravo. 
Questo è proprio il periodo giusto per dedicare una volta a settimana qualche coccola anche ai capelli indisciplinati, secchi e crespi usando come trattamento un buon balsamo fatto in casa.
E' più facile di quanto immaginiate. Se non avevate mai fatto un balsamo e pensavate che fosse impossibile è giunto il momento di provare per rimanere sorpresi dalla semplicità del prodotto che conferisce risultati immediati, capelli profumati, morbidi e leggeri a prova di pettine. 

Ingredienti:
Fase A
81 gr di Acqua demineralizzata
3,0 gr di Glicerina
0,8 gr di Guar modificata
1,0 gr di Inulina

Fase B
4,0 gr di Olio di Cocco
4,0 gr di Alcool Cetilico
4,0 gr di Esterquat

Fase C
0,6 gr di D-Pantenolo
1,0 gr di Fragranza (cocco o pesca bianca, a piacere)
0,6 gr di Cosgard conservante
Acido lattico q.b. per regolare il Ph a 4.5

Procedimento:
  1. In un becher grande pesate la glicerina e aggiungete l'acqua. Scaldate leggermente nel microonde o bagno maria e mettete nell'acqua l'inulina per farla sciogliere completamente. 
  2. Sull'acqua, disperdete a pioggia la polvere di guar modificata e mescolate energicamente a mano fino a quando non si forma il gel.
  3. In un altro becher pesate l'olio di cocco, l'alcool cetilico e l'esterquat.  Scaldate a bagnomaria o microonde e lasciate sciogliere i componenti, senza portare a ebollizione. 
  4. Quando i componenti della fase A e della fase B hanno raggiunto una temperatura di 50° preparatevi ad emulsionare in modalità O/A 
  5. Versate il contenuto della fase B nella fase A, lentamente e sotto agitazione mescolando con un cucchiaio, dopo passate a frullare con il minipiner per 1 minuto. 
  6. Lasciate raffreddare il composto e girate di tanto in tanto con un cucchiaio. 
  7. Quando avrà raggiunto la temperatura ambiente, unite ad uno ad uno i componenti della fase C aggiungendo il pantenolo, la fragranza e il cosgard. 
  8. In ultimo misurate il ph e regolatelo con qualche goccia di acido lattico per portarlo a ph 4.5. 
  9. Versate il balsamo in crema in un barattolo ben lavato e sterilizzato.  
Glicerina: Umettante.
Inulina: Sostanza funzionale ad azione condizionante.
Guar Modificata: Agente condizionante e addensante.
Esterquat: Agente condizionante.
Alcool Cetilico: Emulsionante O/A 
Olio di Cocco: Olio nutriente, particolarmente adatto nelle preparazioni per capelli.
Cosgard: Conservante ad ampio spettro

4 commenti:

  1. Ciao volevo provare a fare questo balsamo. Però ho dei dubbi: come mai hai messo solo alcool cetilico che è un co emulsionante. Io volevo aggiungere anche metilglucosio sesquistereato. Poi non è meglio versare acqua in olio nei balsami? Grazie per l'aiuto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Monica, non ho messo un altro emulsionante perchè l'alcool cetilico in questo caso è più che sufficiente ad emulsionare la quota della fase lipidica con la fase acquosa, quindi non serve che aggiungi anche il metilglucosio sesquistearato. Si può fare in entrambi i modi a seconda dell'emulsionante che usi e in questo caso in O/A da un'emulsione stabile nel tempo e come vedi dalla foto anche bella compatta.

      Elimina
  2. Ho fatto il balsamo. All'apparenza sembra carino, ma il ph mi ha fatto impazzire. I colori delle cartine mi sembrano tutti uguali

    RispondiElimina
  3. Se usi le cartine indicatrici di Ph 0.0 - 14.0 non dovresti avere problemi (controlla se sono scadute) e poi regola il ph con acido lattico o citrico fino a portare il preparato a ph 4.5
    Quelle di Camelis o anche da farmacia Vernile sono buone ti posto il link:
    http://www.camelis.it/ita/attrezzaure/cartine-indicatrici-ph-0-0-14-0.html

    RispondiElimina